La lavanda: semplicità e eleganza in un unico fiore

11/05/2018 10:10:10

La lavanda: semplicità e eleganza in un unico fiore

Non si conosce il luogo d’origine della lavanda, certo è che è un fiore che ha riscosso moltissimo successo in tutte le corti d’Europa. Ma è durante il periodo Elisabettiano che ha inizio la larga diffusione nel campo della profumeria con il noto profumo inglese chiamato “The Lavender”. 

Anche sulle tavole la lavanda ha sempre fatto capolino. Sarà per il colore tenue e delicato che non stona mai o sarà per il profumo che rilascia.
Nelle cene estive la lavanda viene molto usata come centrotaviola oppure come fermatovagliolo adagiando vari rametti sulla stoffa.

Vi ricordiamo solo che, se volete coltivare questo fiore nel vostro giardino, la lavanda resiste al caldo torrido estivo e al gelido inverno.Esige però una posizione molto soleggiata e possibilmente ben ventilata.

Non necessita di annaffiature abbondanti nè troppo frequenti.La potatura è necessaria per il ringiovanimento dell’arbusto, per evitare che diventi troppo legnoso e per aumentare la quantità di fiori l’anno successivo.
Se si pianta un arbusto di lavanda tra le rose, le protegge dai pidocchi delle piante o afidi.

Products link