La leggenda dei Gingerbread

13/12/2017 09:49:39

La leggenda dei Gingerbread
Protagonisti del periodo natalizio, leggenda narra che i gingerbread, o pan di zenzero, oltre a esserne il simbolo, debbano la loro origine  al paese di Shropshire, in Inghilterra, divenuto poi luogo di riferimento per la produzione del pan di zenzero.
C’era una volta,
una dolce vecchina che un bel giorno decise di cucinare un biscotto di pan di zenzero a forma di omino. Quando però la cottura era quasi terminata la vecchina sentì una vocetta arrivare dal forno:
Mamma che caldo che fa qui…Fammi uscire!
La vecchina incuriosita aprì il forno e vide un biscotto a forma di omino scappare gridando: “Corri pure, tanto non mi prendi, sono l’omino di pan di zenzero!” 
La vecchina dapprima si spaventò, ma poi fu davvero contenta di vedere quell'omino in giro per casa. Aveva una voce stridula, ma le faceva tornare il sorriso. 

Per alcuni giorni l'omino rimase con la vecchina e si rivelò una compagnia davvero buffa: ne combinava di tutti i colori! Un giorno facendo un salto da un armadio si spezzo la gamba.
La vecchina tutta preoccupata si mise subito a impastare e gli costruì subito una gambina alternativa che gli cucì addosso con una sac a poche contenente glassa colorata.


Eccovi anche la ricetta: 

  • 400 g di farina 00 per dolci
  • 150 g di miele (o melassa)
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • un pizzico di sale

Per la glassa:

  • 1 albume
  • 200 g di zucchero a velo
  • coloranti alimentari

Procedimento

  1. Ammorbidire il burro e mescolarlo in una ciotola con miele, zucchero, un pizzico di sale e le spezie.
  2. Aggiungere man mano la farina, continuando a impastare (volendo si può usare l'impastatrice per rendere l'operazione più veloce) e infine aggiungere l'uovo. L'impasto finale dovrà avere una consistenza friabile e "sbriciolosa".
  3. Avvolgere l'impasto in un panno umido e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
  4. Stendere l'impasto su un piano da lavoro con il mattarello fino a ottenere una sfoglia di circa 5 mm.
  5. Con l'aiuto degli stampi formare i biscotti e metterli in una teglia con il tappetino microforato.
  6. Infornare i biscotti a forno preriscaldato a 180°C per circa 12 minuti, saranno pronti quando il loro colore sarà leggermente dorato.
  7. Nel frattempo preparare la glassa montando l'albume a neve e incorporando poco a poco lo zucchero a velo senza mai smettere di sbattere. In diverse ciotole aggiungere i coloranti desiderati, per il bianco non c'è bisogno di colorante.
  8. Mettere di volta in volta la glassa in una sac a poche con la punta molto stretta e decorare la superficie dei gingerbread a piacere.

Products link