Le crostate e i ricordi

06/06/2016 09:00:21

Le crostate e i ricordi

Le crostate sono quel dolce che fa parte dei ricordi. Non ha stagione, non ha ricorrenza, non ha regole precise, ma una volta che è in tavola è difficile che una fetta rimanga sul vassoio. Pasta frolla classica, pasta frolla integrale, pasta frolla francese o italiana, non importa, il profumo che sprigiona durante la cottura è inconfondibile e fa subito pensare al calore di una casa dove le voci dei bambini si confondono con le risate dolci di chi sta bene. In questa calda estate non potevano non cucinare una crostata di ciliegie, frutto d’eccellenza della bella stagione. Tonda, rossa, succosa e giocosa la ciliegia mette tutti di buon umore.
Eccovi una ricetta infallibile, che vi farà fare un figurone e risveglierà in voi i ricordi tiepidi di estati lontane.
Crostata di ciliegie
Ingredienti:
Per la pasta frolla:
200 g di farina 00
100 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
2 cucchiai di vino dolce
1 buccia di limone grattuggiata
Per la farcitura:
Un barattolo di marmellata
Mezzo kg di ciliegie
Procedimento:
Setacciate la farina e mettetela in una terrina con lo zucchero, il sale, la buccia di limone, l'uovo, il burro a pezzi e il porto, impastate velocemente con le mani, formate una palla e mettetela in frigorifero per mezz'ora, ricoperta da un canovaccio.
Ungete di burro e infarinate una tortiera di 25 cm.
di diametro e stendete con le mani i tre quarti della pasta, versate sopra la marmellata diluita con un po' d'acqua.
Dividete la pasta rimasta in quattro parti e con ognuna fate dei rotolini un po' più corti del diametro della tortiera, appiattiteli leggermente con il dito e sistemateli diagonalmente a grata sulla marmellata.
Mettete in forno a 200 gradi per 45 minuti. Una volta raffreddata decorare con le ciliegie fresche.




Products link