Una tavola che fa primavera

06/04/2018 13:00:24

Una tavola che fa primavera

Sapete che i fiori di primavera per eccellenza sono i tulipani? Questi sono uno splendido decoro che tinge la casa di allegria primaverile. Posizionati al centro della tavola, i petali gialli così profumati saranno sicuramente d’effetto per le vostre tavole primaverili.
Se siete abili con il giardinaggio potete comprare dei bulbi al supermercato o al vivaio e posizionarli dentro alle nostre bonnet oppure posizionarli in ciotole di ceramica.
Utilizzate anche i fiori recisi come segnaposto o come portatovagliolo, daranno quel quid in più a una tavola di lino bianca.
Un’altra idea carina è sfruttare il gambo, estremamente flessibile, e farlo girare intorno al tovagliolo: un dettaglio in più al profumo di narciso, pronto per donare alla tavola un tocco di eleganza.

Vi ricordiamo sempre che:

1   I fiori offerti in dono, per il galateo, devono essere rigorosamente freschi: non si regalano mai fiori sintetici.

2   Per un pranzo o una cena è sempre indicato un piccolo mazzo: questo per non  dare l’impressione di volersi a tutti i costi sdebitare

3   Per le ricorrenze occorre spendere almeno il doppio di quanto si spenderebbe per un mazzo da regalare in occasione di un pranzo o di una cena.

4   Per scusarsi o rimediare a un danno non c’è limite alla cifra da spendere

5   Un mazzo di fiori recapitato nel luogo e nel giorno dell’evento (con dovuto anticipo), è un gesto di estrema cortesia nei confronti della padrona di casa, quando si è costretti a declinare un invito.

6   Quando si riconsegna un oggetto preso in prestito, è sempre un bel pensiero restituirlo accompagnandolo con un fiore in dono.

8 L’invio di un mazzo senza ricorrenza è una delle cose più gradite in assoluto.

Il consiglio in più: I tulipani, nel pieno della fioritura e recisi in un cestino accanto alle uova di Pasqua, portano in casa un tocco unico di allegria primaverile! 

Products link